Vienna, la Porta d'Oriente

1 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
2 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
3 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
4 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
5 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
6 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
7 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
8 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
9 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
10 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
11 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
12 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
13 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
14 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
15 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
16 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
17 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
18 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
19 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
20 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
21 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
22 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
23 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
24 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
25 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
26 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
27 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
28 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
29 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
30 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
31 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
32 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
33 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
34 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
35 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
36 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
37 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow
38 / 38 prev / next pause play enlarge slideshow

E’ la "porta" che dall’Occidente conduce in Oriente, l’ingresso privilegiato dell‘est europeo al cuore del Vecchio Continente: questa è Vienna, splendida capitale austriaca dal glorioso passato imperiale. Se la posizione strategica è stata la causa delle tentate invasioni dell’esercito ottomano, la collocazione di assoluto rilievo in imperi di grande estensione ha lasciato in eredità alla città uno spirito cosmopolita ed una suggestiva struttura monumentale. Voluta così da sovrani "illuminati" che chiamarono a corte architetti geniali per farne una sontuosa capitale, Vienna è diventata nei secoli cornice speciale delle creazioni degli artisti più affermati; basta pensare alle insolite foglie d’oro della cupola della "Secessione", alle volute imperfezioni delle case di Hundertwasser oppure all’edilizia sperimentale del Karl Marx Hof per ritenere giustificata una definizione del genere. Dura ormai da qualche secolo e non sembra sbiadirsi con il tempo invece la fama di "città in musica" o di "capitale a passo di valzer", appellativi che accompagnano da sempre la descrizione di Vienna: sembra il minimo per una capitale che ha dato i natali a compositori del calibro di Strauss e Schubert, ha ospitato artisti di rilievo assoluto, quali Beethoven e Mozart e da anni saluta l'arrivo dell'anno nuovo con uno spettacolare concerto trasmesso in tutto il mondo. Sono questi motivi a spingere turisti di tutto il mondo verso la città, uniti al fascino di una cultura complessa, alla ricchezza di collezioni prestigiose ed alla bontà di un'arte pasticcera che non ha eguali al mondo.

loading